Il concorso e' aperto a filmmaker e registi di tutte le nazionalità; sono ammessi film a soggetto, documentari e animazione della durata non superiore agli 8 minuti sul tema del bouldering o dell’avventura.

Per i dialoghi in lingua diversa dall'italiano o all'inglese, l'autore deve provvedere a sottotitolare l'opera in italiano o in inglese. L'opera può non essere inedita ma non deve aver già partecipato alle precedenti edizioni del Festival.

Ogni concorrente può partecipare con più opere.
La partecipazione al Festival non è preclusa agli organizzatori.
Per partecipare alla prima selezione, e' richiesto che il film arrivi in copia MiniDV o DVCAM.
Le copie non vengono restituite e la spedizione è a carico dell'autore.

L'organizzazione si riserva il diritto di modificare parte del bando previa pubblicazione sul sito ufficiale del Festival.
I partecipanti acconsentono all'utilizzo dei propri filmati, in vari formati, per fini non commerciali, sia sul sito del Festival sia in altre sedi.
Roma Bouldering and Adventure Film Festival nel rispetto della tutela della privacy, sancita dalla legge 675/96, si impegna a non cedere a terze parti i dati personali forniti dai partecipanti al Festival.
Le opere pervenute sono inserite nel sito del Festival.
Roma Bouldering and Adventure Film Festival e' libera di promuovere, senza fini commerciali, le opere nelle varie rassegne cinematografiche internazionali.

 

 

Il festival Come partecipare Regolamento Filmati Contatti Partner
écoleVerticale Dogma
 
Home